CLAUDIA LA DELFA

PROGRAMMA
CORSO DI CANTO MODERNO
TECNICA VOCALE
INTERPRETAZIONE
TEORIA MUSICALE E ARMONIA MODERNA APPLICATA AL CANTO

Il corso di canto moderno si sviluppa seguendo tre direttive principali, strettamente correlate tra loro, al fine di ottenere una formazione completa e qualificata così come richiesto dagli standard didattici attuali: tecnica vocale – interpretazione – teoria musicale e armonia applicata al canto.

// TECNICA VOCALE //
Riguarda l’apprendimento di quelle abilità teorico – pratiche che consentono di utilizzare la voce come un vero e proprio strumento.
La conoscenza, a partire dal livello base, delle principali nozioni anatomo – fisiologiche, rappresenta il punto di partenza per sviluppare quella propriocezione indispensabile per un canto consapevole, non lasciato al caso e all’emotività del momento.
La parte teorica è naturalmente completata da una serie di esercizi pratici (vocalizzi) che, partendo da una base comune, vengono personalizzati in base all’attitude dell’allievo e alle sue eventuali competenze pregresse.

PROGRAMMA

– Anatomo-fisiologia della voce
– Gestione respiratoria e posturale. Il training corporeo
– L’accordo pneumo – fonico: l’attacco del suono e le diverse tipologie
– La proiezione vocale
– L’apparato di risonanza e il bilancio risonanziale
– L’accordo pneumo-fono-articolatorio-risonanziale
– Registri vocali e meccanismi laringei.
– Mixare i registri vocali.
– I colori vocali: i meccanismi di variazione della frequenza, dell’intensità e del timbro
– Il vibrato: definizione, caratteristiche e tipologie differenti
– Cenni di fisica acustica
– Igiene vocale
– Esercizi di riscaldamento e raffreddamento vocale.

Per ogni singolo argomento, a partire dal livello base, alla conoscenza teorica seguirà l’applicazione pratica attraverso una serie di esercizi tecnici di progressiva difficoltà:
– vocalizzi per gradi congiunti
–  arpeggi
–  intonazione di diverse tipologie di intervalli
–  intonazione delle seguenti scale: cromatica, maggiore, minori,  blues, pentatonica maggiore e minore, modali
–  studio di brani didattici
–  elementi di improvvisazione: lo scat

// INTERPRETAZIONE //
Comunicare, esprimere le proprie emozioni, essere originali e dunque riconoscibili: sono questi gli obiettivi principali di qualunque cantante, da svilupparsi sia attraverso la pratica vocale sia mediante l’ascolto e l’analisi degli artisti più rappresentativi e dello stile musicale di appartenenza.  Un percorso storico, musicale e vocale che intende sviluppare nell’allievo capacità di critica e di sintesi. Conoscere per operare scelte stilistiche ed espressive sempre più consapevoli alla scoperta della  propria personalità vocale e dell’ambito musicale ideale per esprimerla al meglio. A completamento del percorso, vengono fornite inoltre alcune indicazioni fondamentali per la performance live: dalla gestione del proprio corpo nello spazio alla tecnica microfonica, dal “controllo” costruttivo delle proprie emozioni all’interplay con i musicisti

PROGRAMMA

– Definizione del concetto di “interpretazione”
– Gli elementi principali dell’interpretazione: intonazione, ritmo musicale e ritmo naturale, timbro, dinamica e agogica
– Colori vocali e abbellimenti
– Espressione e consapevolezza corporea
– Tecniche e stili vocali nella musica moderna internazionale. Riconoscimento attraverso ascolti differenziati e analisi delle peculiarità distintive
– La preparazione di un brano: analisi musicale, letteraria e vocale. L’impronta personale dell’artista
– Preparazione di brani diversi per genere e stile (musica leggera italiana, canzone d’autore italiana e internazionale, pop, rock, blues, soul, jazz…)
– L’improvvisazione
– Creare uno stile personale
– Una scelta “di stile”: creare il proprio repertorio.
– Tecnica microfonica
– Preparazione al palco e gestione dell’ansia da palcoscenico
– L’interplay con i musicisti

TEORIA MUSICALE e ARMONIA MODERNA APPLICATA AL CANTO

Al fine di completare la preparazione dell’allievo, nel corso dell’anno, a partire dal livello base saranno affrontati i concetti fondamentali di teoria e armonia moderna, funzionali alla tecnica e all’interpretazione vocale.
La voce è uno strumento a tutti gli effetti e, pertanto il cantante, alla pari degli altri strumentisti, non può esimersi dal conoscere il linguaggio musicale e i suoi principali rudimenti.

TEORIA
– Il sistema temperato e la definizione di “ottava”
– Note e pentagramma
– Lettura in chiave di violino
– Durata dei suoni e delle pause
– Tempi semplici e composti
– Solfeggio ritmico e melodico
– Lo spartito: riconoscimento dei più frequenti segni convenzionali

ARMONIA

– Gli intervalli
– Gli accordi: diverse tipologie e costruzione
– Le sigle internazionali
– Il circolo delle quinte
– Le scale: maggiore, minori, blues, pentatonica (maggiore e minore), i modi della scala maggiore. Lo spelling delle diverse scale.
– Esercizi di ear training su intervalli e scale
– Armonizzazione della scala maggiore e della scala minore.
– La relazione scale/accordi
– Le progressioni armoniche più utilizzate.

NOTE CONCLUSIVE

All’inizio del corso, in base all’età e al livello di partenza, verrà consigliato all’allievo l’acquisto di un libro di testo quale strumento di supporto per lo studio individuale a casa. La docente provvederà altresì a fornire ulteriore materiale cartaceo, digitale, audio, nonché indicazioni bibliografiche, sitografiche e di ascolto per l’approfondimento individuale.

Continuando la navigazione di questo sito approvi l'utilizzo di cookies. + info

Le impostazioni di questo sito consentono l'utilizzo di cookies, per garantirti la migliore navigazione possibile. Cliccando "accetto" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi